Clairin “Casimir 6”
47.50 Prezzo finale Aggiungi al carrello

Clairin “Casimir 6”

47.50 Prezzo finale

I Clairin sono la pura espressione della canna e della distillazione ancestrale haitiana, dunque da degustare lisci. In miscelazione spingono al massimo sul gusto. La ricetta ideale per sperimentare le forti note aromatiche e speziate del Clairin Casimir è il Manhattan

Spedizioni gratuite per tutti gli ordini superiori a 99€

  • Cambi facili entro 30 giorni
  • Ordina prima delle 14.30 e il tuo ordine potrà essere processato in giornata
Checkout Sicuro Garantito

Descrizione

I Clairin sono i rhum di Haiti e Haiti é l’ultima frontiera del rhum. Ultimo rifugio degli appassionati romantici di un mondo caraibico che piano piano sta scomparendo sotto i colpi del turismo di massa, dei mass media, della globalizzazione.

Haiti è vittima di una delle più grandi campagne di disinformazione di questa epoca. Gli schiavi non hanno diritto di ribellarsi, e mai più di vincere. Haiti è stato l’unico paese al mondo dove una rivoluzione è nata da uomini schiavi che sono riusciti a battere i colonizzatori e hanno costituito la prima repubblica negra mondiale nel 1804.

Per via di questo ‘primato’, Haiti riceve un cartellino rosso a vita: gli schiavi non possono ribellarsi e vincere… bollato come il paese più povero dell’emisfero nord, mantenuto insicuro politicamente, pericoloso, viene lasciato ai margini dello sviluppo economico e turistico della regione. Ma d’altra parte, l’indipendenza precoce ha permesso agli schiavi di salvare pienamente la loro ‘africanità’; il trasporto delle masserizie sulla testa, il lavare e lavarsi sui greti del fiume, i mercati di strada fanno sì che, se possibile, Haiti sia più Africa dell’Africa, e mantenga qui, nel cuore del Caribe, tradizioni di cultura proprie del continente nero, e che oggi, invece di essere considerati fattori di arretratezza, possono essere la base di uno sviluppo più intelligente e sostenibile; così come il Clairin, che da fanalino di coda del mondo del rum, potrebbe diventare l’avanguardia nella categoria dei rhum bianchi ed è già comunque un patrimonio mondiale della cultura del rhum.

Più di mille chilometri di coste incontaminate con spiagge mozzafiato, fiumi, torrenti puliti dove le donne si lavano e lavano, montagne ricche di fauna, città coloniali e le piccole abitazioni nate dopo la rivoluzione, di legno, dai colori pastello che fanno così tanto ‘Caraibi’.

La grande differenza tra Haiti e gli altri paesi produttori, comunque, è il clairin, kleren in creolo, il rhum dei poveri, la tafia o guilave del XIX secolo, l’unico, ultimo legame sopravvissuto della produzione antillese di fine 1700. Un giacimento inesplorato, sottovalutato, che nasconde una potenzialità ancora tutta da sviluppare.

Clairin Casimir viene prodotto a Barradères, nel dipartimento di Nippes, nel sud di Haiti. Nella sua piccola distilleria Faubert Casimir riceve la canna Hawaii non ibridata, coltivata in maniera naturale, tagliata a mano e trasportata a dorso di mulo. Il puro succo fermenta 5/8 giorni spontaneamente, grazie alla flora di lieviti indigeni. Nelle cuvées di fermentazione in legno, Faubert aggiunge erbe come citronella e anice verde, che aumentano la complessità aromatica. La distillazione è lenta nel piccolo alambicco discontinuo composto da caldaia, colonna e scaldavino in legno. Clairin Casimir 6ème Récolte viene imbottigliato al grado pieno di uscita dall’alambicco: 53,3%.

La canna Hawaii viene pressata da Casimir nel classico mulino “Panelero” rosso, molto usato nelle distillerie di Haiti. Nel piccolo mulino, viene spremuta poco per volta. Faubert Casimir, uomo discreto e pacato, vive in una terra e in un tempo che facciamo fatica ad immaginare. Per raggiungere Barradères ci vogliono dalle 6 alle 8 ore di auto, la strada asfaltata si interrompe presto per lasciare spazio a una delle piste sterrate più belle del mondo, in un tourbillon di cambiamenti di natura e colori incredibili, dal bianco delle rocce gessose al rosso della terra, spuntoni granitici che emergono da pendici scoscese e severe, fino a raggiungere uno dei migliori terroir del Clairin, già conosciuto per la grandissima qualità dei caffè che si coltivano. Il viaggio per andare a trovare Casimir resta indelebile, la piccola distilleria si scorge passando dalla strada che taglia la piana di Barradères, c’è canna ovunque, ma nel pieno di un’agricoltura dove le canne da zucchero vivono insieme a manghi, palme da cocco e altre coltivazioni di sussistenza.

Informazioni aggiuntive

Stile / Denominazione

Rhum Agricole

Produttore

Clairin – The Spirit of Haiti

Paese d'origine

Haiti

Distributore

Velier S.p.A.

Gradazione alcolica (%)

53.3

Dimensione

0,70 L

Colore

Cristallino

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Clairin “Casimir 6””

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.